La Fonera e dd-wrt: configurazione in client bridge (estendere il segnale wireless)

foneraDi seguito descrivo come configurare dd-wrt in modalità client bridge sulla Fonera.
La modalità client bridge permette di unire due reti fisicamente seperate in una unica rete unendole via radio.

Scenario :

Rete : 192.168.50.0/24

Segmento di rete A

  • Router adsl: 192.168.50.254
  • Access point A: ssid lejubila
  • Host A1: 192.168.50.1 (desktop connesso tramite cavo)
  • Host A2: 192.168.50.2 (notebook connesso via wireless)

Segmento di rete B

  • Router wirless La Fonera: 192.168.50.253, ssid dd-rose
  • Host B1: 192.168.50.200 (desktop connesso tramite cavo)
  • Host B2: 192.168.50.201 (notebook connesso via wireless)

La cablatura dei due segnementi di rete è indipendente, sono connesse tra di loro via wireless dalla fonorea sita sul segmento B che si collegherà in modalità client bridge all’access point del segmento A con ssid lejubila. A sua volta la Fonera emetterà un altro segnale wireless con ssid dd-rose per permettere agli host wireless nelle sue vicinanze di entrare a far parte della rete.

In modalità client bridge i due segmenti entrano a fare parte di una unica rete ovvero la 192.168.50.0/24.

Vediamo ora come configurare La Fonera:

SETUP BASE:

  • Tipo di connessine internet: Disabilitato
  • Indirizzo locale: 192.168.50.253
  • Gateway: 192.168.50.254 (ip del router wifi connesso sul segmento A)
  • Tipo DHCP: possiamo impostarlo su DHCP Forwarder se vogliamo fare gestire al router posto sul segmento A anche il dhcp per gli host posti sul segmento B, in questo caso dovremo anche specificare l’ip del dhcp server, ovvero 192.168.50.254

fonera-client-bridge-1

WIRELESS:

Impostazioni di base:

  • Modalità wireless: Client Bridge
  • Aggiungiamo una Virtual Inteface cliccando il pulsante in basso Aggiungi
  • Impostiamo alla Virtual Interface ath0.1 appena creato l’ssid con cui vorremo che questa venga vista dai client wireless presso il segmento di rete B, in questo caso l’ssid è dd-rose

fonera-client-bridge-2

Wireless Security:

  • Definiamo il tipo di sicurezza utilizzata dal Access Point posto sul segmento A, in questo caso di tipo WEP
  • Definiamo il tipo di sicurezza che vogliamo utilizzare sul segmento di rete B per la rete wifi dd-rose, in questo caso di tipo WEP

fonera-client-bridge-3

SICUREZZA:

Firewall:

  • Spi Firewall: Disabilitato

fonera-client-bridge-4

STATO:

  • Wireless: cliccare sul pulsante “ricerca sito” posto in fondo alla videata, comparirà una finestra con elencate le reti wireless che La Fonera riesce a vedere nelle sue vicinanze, a questo punto scegliere quella a cui vogliamo collegarici in modalità client bridge e clicchiamo sul pulsante “collega”. A questo punto comparirà la videata delle impostazioni wieless con impostato il nome dell’essid della rete scelta, una volta salvate le impostazioni se tutto è andato per il verso giusto vedremo comparire nella sezione di monitoraggio dell’interfaccia wireless, l’access point su cui ci siamo connessi.

fonera-client-bridge-6

fonera-client-bridge-5

fonera-client-bridge-7

Ora gli host posti su i due segmenti di rete dovrebbero potere vedersi a vicenza, con un semplice ping potremo eseguire il test.

Faccio notare che se su alcune versioni di dd-wrt la modalità client bridge non funziona se viene utilizzata protezione con crittografia WPA. Le versioni che ho testato con successo sono la v24 e la v24-sp1.

Informatica , , ,

  1. dadex
    23 marzo 2009 a 15:46 | #1

    Essendo la fonera anche un router, si potrebbe fare anche nel caso in cui i due segmenti di rete avessero un’indirizzamento diverso? Però in quel caso non penso si possa parlare di client-bridge… o sbaglio?

  2. 24 marzo 2009 a 1:11 | #2

    @dadex
    Certo, io l’ho fatto con un linksys wrt54gl e dd-wrt (questo è il post).
    Anche con la Fonera dovrebbe essere possibile, la modalità scelta dovrebbe essere Client e non Client Bridge. L’interfaccia wifi della fonera farà parte della rete remota, mentre quella wired si affaccia sulla rete locale e con opportune regole di routing otterremo l’instradamento dei pacchetti sulle due reti.

  3. cerk
    3 aprile 2009 a 13:41 | #3

    ciao, ho un dubbio..partiamo dal fatto che non me ne intendo molto di networking, detto questo ti spiego la mia situazione e il mio obiettivo:

    1)abito in un locale a 3piani, grazie ad un router wifi netgear riesco a coprire senza problemi i primi due, ora mi manca il terzo.. ho preso una fonera 2100,l’ho modificata mettendo su ddwrt e il mio fine ultimo era creare un ponte di questo tipo:
    internet<—router(netgear)<—fonera(ddwrt) gateway 192.168.0.1 | dns quelli di opendns|dhcp attivo
    laptop –> in dhcp.

    Cosa devo mettere quindi in quei parametri??
    In attesa ti ringrazio;)

  4. lex
    3 aprile 2009 a 19:58 | #4

    ciao, ti spiego la mia situazione.. ho 3 piani; un router wifi(netgear)|una fonera 2100con ddwrt e un laptop con scheda wifi.
    ora io dovrei fare una cosa di questo tipo:

    internet <– router <– fonera 192.168.0.1(gateway)|dns OpenDNS
    client1(laptop) -> in dhcp
    mi potresti dire propio quale configurazione fare?grazie.

  5. lex
    3 aprile 2009 a 20:07 | #5

    ciao, ti spiego la mia situazione.. ho 3 piani; un router wifi(netgear)|una fonera 2100con ddwrt e un laptop con scheda wifi.
    ora io dovrei fare una cosa di questo tipo:

    internet <– router 192.168.0.1(gateway)|dns OpenDNS
    client1(laptop) -> in dhcp
    mi potresti dire propio quale configurazione fare?grazie.
    p.s scusa il doppio post.

  6. 4 aprile 2009 a 2:11 | #6

    @cerk
    Direi che la connfigurazione va bene quella dell’articolo a parte cambiare gli indirizzi ip.
    Quindi, indirizzo ip locale 192.168.0.2 (o un altro se già occupato), gateway 192.168.0.1, per il dns inserisci 192.168.0.1 se opendns l’hai configurato sul router.
    E poi, sempre che il dhcp lo fai gestire al router, inserisci 192.168.0.1 nel server dhcp per il dhcp forwarder.

    Per il resto dovrebbe essere tutto simile.

    Fammi sapere, ciao.

  7. cerk
    4 aprile 2009 a 12:10 | #7

    ok, dovrebbe aver funzionato ti ringrazio;) l’ultimo accorgimento.. chiamato la rete ‘di mezzo’ RIPETITORE, se mi collego ad essa riesco si a navigare(signigica che si è agganciata correttamente al router) solo però tramite l’utilizzo di IP, significa quindi che c’è qualcosa che non quadra con i dns.. volevo inserirlo a mano, solo che ora quale è l’ip dell’interfaccia web della fonera?! O_o

  8. 4 aprile 2009 a 21:32 | #8

    @cerk
    Se l’hai configurata come ti avevo indicato nel commento precedente l’ip della fonera è 192.168.0.2.

    Ciao.

  9. cerk
    5 aprile 2009 a 11:06 | #9

    good;) grazie mille, funzia alla perfezione..

  10. matley
    23 novembre 2009 a 22:33 | #10

    Ciao ho due fonere 2100 con dd-wrt v24 sp1 una impostata come ap a 150 metri da casa mia e una impostata come client bridge. tutto funziona ma ogni tot monitorando il ping mi da richiesta scaduta per un po nonostante il segnale sia buono e salta la connessione per sistemare il tutto devo aprire la ricerca sito e riparte a pingare. secondo te è un problema di antenne (una yaghi da + 16 db e una a cd) o di configurazione?
    grazie

  11. 23 novembre 2009 a 22:50 | #11

    Secondo me è un problema di segnale e quindi l’antenna potrebbe influire, ma non sono molto esperto in materia.
    Come consiglio da neofita proverei a impostare manualmente il canale wireless delle fonera allontanandolo dal canale di altri eventuali ap nelle vicinanze.

    Fammi sapere se riesci a risolvere il problema.
    Ciao.

  12. matley
    28 novembre 2009 a 16:32 | #12

    Ciao cambiato canale e le cose sono migliorate molto Grazie!!!!

  13. pantyma
    19 gennaio 2012 a 21:40 | #13

    La guida e` stata utilissima!!!
    Ma posso garantire che per la versione v24 sp2 la wpa e la wpa2 non vanno.

  14. pantyma
    19 gennaio 2012 a 21:41 | #14

    ps: Grazie mille :)

  15. 19 gennaio 2012 a 22:52 | #15

    @pantyma
    Grazie a te :)
    Ciao.

  16. Francesco
    19 novembre 2013 a 13:26 | #16

    Funziona anche su v24 sp2 ma bisogna sistemare il sid da linea di comando:
    iwconfig nome_interface essid “nome_sid”

  1. 23 marzo 2009 a 11:03 | #1
  2. 23 marzo 2009 a 11:26 | #2