piGuardian: come ho trasformato un Raspberry Pi in una centralina antifurto e riciclato i sensori del vecchio impianto guasto

Alcuni anni fa tornando a casa da lavoro ad attendermi ho trovato con una brutta sorpresa: la centralina del mio sistema di antifurto aveva tirato le cuoia. Dopo un veloce consulto con il tecnico specializzato vengo a sapere che questa non poteva essere riparata e cosa ancora più grave avrei dovuto sostituire anche parte dei sensori e dispositivi di controllo perché non più compatibili con i sistemi di nuova generazione.

Dopo avere ricevuto un preventivo di spesa non indifferente per installare un nuovo sistema di antifurto, mi sono fermato a riflettere e mi sono detto: perché non provare ad utilizzare un Raspberry Pi come centralina per controllare i sensori perimetrali, di movimento e le varie sirene del vecchio impianto?

Mi sono quindi imbattuto in una serie di ricerche e sperimentazioni per ricostruire un nuovo impianto antifurto in autonomia con il vantaggio di risparmiare molti soldi e di potere recuperare le parti del vecchio impianto ancora funzionante.

Mettiamo subito in chiara una cosa…. non sono un esperto di elettronica ed anzi sono veramente un neofita in questo senso. Non pretendo che il sistema da me progettato sia la perfezione dal punto di vista della sicurezza. Quindi chi decidesse di prendere come esempio il lavoro da me svolto lo farà a suo rischio e pericolo.

A breve pubblicherò una serie di articoli dove spiegherò in dettaglio come ho realizzato il nuovo sistema di antifurto che oramai è attivo e funzionante da circa due anni.

Di seguito i punti non definitivi che andrò a trattare negli articoli di prossima pubblicazione:

  • Il vecchio sistema di allarme guasto, sensori perimetrali, di movimento (pir) e sirene da recuperare e collegare al Raspberry Pi
  • piGuardian, lo script che trasforma il nostro Raspberry Pi in una centralina di un sistema antifurto
  • piGuardian: gestione degli eventi, notifiche, api e comunicazione tramite protocollo mqtt
  • piGuardian: supporto per sensori non collegati fisicamente al nostro Raspberry
  • piGiardian: integrazione con Home Assistant per il controllo del sistema di allarme