piGarden 0.5.0 e piGardenWeb 0.4.0: driver, toolbar, bugfix e ottimizzazioni

Ciao a tutti, qualche ora fa sono state pubblicare le nuove versioni di piGarden e piGardenWeb, rispettivamente l’applicazione e l’interfaccia web che trasformano il nostro Raspberry Pi in una centralina di irrigazione.

piGarden 0.5.0

Per quanto riguarda piGarden è stato fatto un grosso lavoro per introdurre la possibilità di utilizzare drivers terzi per fare interfacciare piGarden con altre schede. Sarà infatti possibile utilizzare, oltre ai classici gpio del Raspberry, anche schede di terze parti per pilotare le varie elettrovalvole e sensori.

Con questa versione è stato rilasciato un fake driver (per il test e debug delle varie parti) e il driver per la scheda spb16ch.

Per maggiori dettagli sulla configurazione e utilizzo dei driver rimando al relativo post.

Oltre quanto detto sopra sono state fatte le seguenti variazioni / correzioni:

  • aggiunte le api al socket server per eseguire lo spengimento e il riavvio del Raspberry da applicazioni terze (piGardenWeb)
  • reimplementato in modo più efficiente e veloce la gestione di lock/unlock dei vari processi in fase di accensione / spengimento delle elettrovalvole
  • corretto bug nella gestione dei cron che si verificava con le zone i cui nomi iniziavano con la stessa sottostringa (es: Zona_1 e Zona_10)
  • corretto bug che causava il mancato aggiornamento delle condizioni meteo durante i periodi di pioggia
  • corretto bug che lasciava nella cartella “state” vari file utilizzati per la gestione dei messaggi tramite socket server

Per eseguire l’aggiornamento di piGarden all’attuale versione, eseguite i seguenti comandi

cd
cd piGarden
git pull
 
# Riesegui l'inizializzazione
./piGarden.sh init

piGardenWeb 0.4.0

La nuova versione piGardenWeb introduce una toolbar nella dashboard. Questa contiene due pulsanti con menu a tendina grazie ai quali è possibile raggiungere le seguenti funzioni:

  • riavvio o spengimento del Raspberry che ospita piGarden
  • interrompere tutte le irrigazioni attive chiudendo in un colpo solo le elettrovalvole avviate
  • interrompere tutte le irrigazioni attive e contemporaneamente disabilitare tutte le schedulazioni impostate

Oltre alla toolbar è stata cambiata gestione interna che implementava la visualizzazione dello stato delle varie zone in modo limitare le basse prestazioni che si verificavano nelle installazioni con molte zone attive (sopra 20).

Per eseguire l’aggiornamento di piGardenWeb, procedere come come segue:

cd
cd piGardenWeb
git pull

Fatto l’aggiornamento, eseguite la cancellazione della cache del vostro browser per far si che vengano ricaricate le modifiche apportate ai javascript dell’applicazione web.

Per ora è tutto e ……. buona irrigazione 🙂

2 pensieri su “piGarden 0.5.0 e piGardenWeb 0.4.0: driver, toolbar, bugfix e ottimizzazioni

  1. ciao, dopo il comando git pull il messaggio del raspy è:
    Aggiornamento di 9cb7d6c..c048337
    error: Your local changes to the following files would be overwritten by merge:
    piGarden.sh
    Please commit your changes or stash them before you merge.
    Aborting
    Ho provato ad eseguirlo anche con “sudo” ….
    Dove sto sbagliando?

  2. Ciao #paolo,
    ti viene proposto di eseguire un merge perché probabilmente hai eseguito Delle modifiche sul file piGarden.sh.
    La cosa più semplice è eliminare la directory /home/pi/piGarden e ricaricare piGarden con
    git clone https://github.com/lejubila/piGarden.git
    naturalmente in questo modo perderai le modifiche che avevi apportato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *