Come un telefono ip può mettere in ginoccio un server di produzione

All’avvicinarsi della vigilia di Natale mi accingevo a trascorrere con la massima tranquillità questi due giorni lavorativi.

Purtroppo così non è stato, inspiegabilmente domenica pomeriggio il server aziendale ha iniziato a manifestare problemi di connettività sulla rete.
Iniziando il turno lavorativo di produzione alle 6,00 del mattino, ho rimesso la sveglia ad un orario ASSURDO per presentarmi in ditta all’alba in modo da potere constatare cosa diavolo era successo.

Arrivo alle 6,02, sostituisco la patch che collega il server allo switch. Tentativo inutile.
Dopo varie verifiche, riavvio lo switch, ma anche questo non da esito positivo.
Ok, è la scheda di rete guasta, vai con la sostituzione. Niente di niente !!!!!!
Cosa cavolo sta succedendo.

A questo punto impartisco un bel

ifconfig eth0 down

e butto giù la scheda di rete del server.
Da un altro host azzero la tabella di arp

arp -d 172.26.1.1

eseguo un ping sul server

ping 172.26.1.1

host irraggiungibile, ricontrollo la tabella di arp e stranamente trovo un mac address per l’ip del server.
Una rapida ricerca e scopro che tale mac address appartiene ad un telefono ip Grandstream. Fortunatamente in ditta ce n’è soltanto uno di tale marca. Mi dirigo verso l’oggetto incriminato e strappo via la patch che lo collega alla rete.

Ora tutto torna a funzionare, il telefono è guasto e per qualche strano motivo rispondeva lui alle richieste arp, non solo del server ma anche di altri pc windows.

Alla fine, dopo più di 4 ore di stress, la situazione è tornata sotto controllo.

Aggiornamento del 23/12/2008:
Ieri dopo che si sono calmate le acque, ho provveduto a posizionare un altro telefono voip GRANDSTREAM Budge Tone-200, stessa marca/modello di quello incriminato.

STAMANI SI E’ RIPRESENTATO IL PROBLEMA !!!!!!

Ma cosa hanno questi maledetti telefoni, qualcuno ha riscontrato problemi simili ?????

5 pensieri su “Come un telefono ip può mettere in ginoccio un server di produzione

  1. Verificherei la configurazione IP del telefono, possibilmente disabilitando il DHCP e assegnandogli un IP fisso … e verificherei pure la configurazione del server DHCP della rete aziendale, non si sa mai 🙂

  2. cos’hanno di strano: spiegazione on the fly: il firmware programmato da un macaco, non e’ una cosa cosi’ strana, guarda i modem ethernet specciati da alice marchiati dialface, i tizi della dialface sono cosi’ macachi che sono riusciti a fare uno stack tcp/ip fuori standard, se li colleghi una macchina Linux non riesci a navigare senza modificare dei parametri del protocollo ip. Che poi risolvi per modo di dire visto che poi raddoppi inutilmente il traffico di rete replicando tutti i pacchetti…

  3. …la prossima volta, metti su una VLAN separata la fonia IP 🙂 differente rete, differenti interfaccie, no casini, più party XD

  4. Abbiamo avuto lo stesso problema, segnalato il BUG a GrandStream ci hanno fatto avere un nuovo firmware che risolve il tutto. Prova a recuperarlo dal sito e aggiorna il telefono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *